Warning: array_shift() [function.array-shift]: The argument should be an array in /web/htdocs/www.leonearte.com/home/config/ecran_securite.php on line 259
Chiti Sonia - Leonearte
Leonearte
 
Home > Artisti > Chiti Sonia

Chiti Sonia


Biography

Sonia Chiti nasce a Gavorrano nel 1966, vive e dipinge a Follonica nell’Alta Maremma Toscana. Ha fatto studi classici, amante dell’arte in tutte le sue espressioni, realizza le sue capacità creative da pittrice autodidatta; la sua formazione umanistica ed il suo interesse per la natura antropica la portano da individuare i protagonisti delle sue opere nelle rivisitazioni mitologiche, classiche e persino tra i personaggi della sua vita.

I personaggi dipinti sono esseri plastici che fanno parte di un’atmosfera sentimentale, in uno spazio indefinito, dove i colori sfumano marmorei.
Un viaggio ontologico attraverso la trasposizione sulla tela, di tutto ciò che la vita nasconde agli occhi di coloro che la vivono essenzialmente nella propria quotidianità.

La penetrazione della materia mediante la profondità del colore, permette di effettuare un’introspezione provocando un tourbillon di emozioni difficilmente contenibili.
I suoi volti-non-volti, custodi di tante verità sembrano sussurrare persino parole, essi interpretano i suoi pensieri, i suoi desideri i suoi sogni e le sue paure.
Momento fertile per l’artista è stata la collana “Gessi fluidi”, una parabola di comunicazione ricca di significativi sentimenti.

Seguono i colori del Carnevale che hanno caratterizzato la collezione “Maschere” dove erotismo e gioco si intrecciano con prepotenza. Nella serie “Penelope Mille Odissee”, mitologema del classico, continua ad essere presente un fondo di astratto, che l’artista conferma e sviluppa in "feeling outside..." dove Sonia imprime nella tela una rete di frequenze telepatiche, di affinità e di empatie inconsapevoli.

L’artista ci sottopone dinnanzi ad uno stile surrealista, che si estende alla pittura metafisica e all’astrattismo, un’espressione istintiva e viscerale, un’arte che non fa sconti all’inconscio; l’assenza di fisiognomica vuole far parlare di vita i fantocci dalle pose più amorfe e provocatorie, è una fiction dell’esistenza sofferente del villaggio globale che si ripete in ogni opera, costringendo ad un’introspezione o ad una fuga per togliersi dall’impasse.

Sito Web http://www.soniachiti.com/

Home | Contatti | Mappa del sito | Area riservata | Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 info visites 90515