Warning: array_shift() [function.array-shift]: The argument should be an array in /web/htdocs/www.leonearte.com/home/config/ecran_securite.php on line 259
Cristy - Leonearte
Leonearte
 
Home > Artisti > Cristy

Cristy

IL SIMBOLISMO MAGICO DI CRISTY Vernissage

Ci sono espressioni artistiche che turbano 0 che sconvolgono e ce ne sono altre che rasserenano e placano, al di lit di ogni correlazione con la vita vera dell ’artista che Ie elabora. Autodidatta, amante del canto e della poesia, ma con una passione innata per la pittura, Cristy sfida il destino avverso in ogni attimo della sua giovane esistenza e, superando Ie gravi limitazioni fisiche, lascia che Ie sue mani e la sua capacità fantastica intessano sulla tela emozioni, sogni, paesaggi naturali, anche gli incubi che Ie affollano la mente.


Con una linea tesa e una cascata espressionista di colori dipinge il mondo che ha introiettato nel suo animo gentile: visi di donne, idoli orientali, contadini e paesaggi dalla grazia naive, angeli e visioni che proliferano nel suo io pili profondo e stabiliscono un collegamento tenace e viscerale con la vita. Senza alcuna acredine e celando il dramma delle proprie sofferenze, Cristy propone nei suoi dipinti forme attraenti, a volte esplosi­ve nell’evidenza cromatica, simboli riconoscibili e immagini fantasiose che per una sorta di horror vacui, si affollano suI piano della tela.


Non c’e bisogno di vedere la realtà che ci circonda per rappresentarla: con gli occhi della mente Cristy dipinge l’amore e l’energia della natura, ma e anche affascinata da presenze misteriose e da scenari immaginari; con un’attitudine infantile, capace di meravigliarsi sempre dinanzi al miracolo della vita, ella abbellisce i suoi oli con pietruzze colorate e splendenti glitter, affinchè il bagliore della luce, ritlessa su di un universo di oggetti e di figure, possa intonare alto il suo inno al creato.

Irreali e fiabesche, eppure cos) seducenti, le immagini di Cristy affondano, riemergono, fluttuano nello spazio bidimensionale del dipinto: l’infelicità sembra lontana, i suoi quadri, abbaglianti come tarsie di vetrate liberty, suggeriscono emozioni fresche ed empatiche. Nella festosità dei fiori, mai troppo realistici perche soltanto sognati, nella linea sinuosa dei corpi femminili, negli angoli incantati di natura, nei conturbanti esseri alati avvertiamo un eros che e desiderio di immersione nella totalita del cosmo.


Cristy si appropria in maniera schietta e genuina della realta fisica e psichica e l’opera che nasce e come un canto tribale, ove logica, rigore formale e prospettico sono vissuti come elementi ininfluenti rispetto alia sorgiva immediatezza espressiva.


Dai contrasti dei colori accesi, dagli accostamenti inediti di tinte promana quel caparbio e generoso slancio vitalistico che resta l’essenza piu veritiera della sua personal ita; dalle sue parole, come dalla sua pittura, nasce un messaggio illuminante per ognuno: "Non bisogna mai perdere la speranza - ripete Cristy - anche se la vita ci mette a dura prova". L’arte e la bellezza, forse, salveranno il mondo.




Nata a Tivoli nel 1973, Cristy (Cristina Pacifici) dipinge fin da bambina, ma, da quando nel 1998 è stata colpita da una forma tumorale, la sua passione e divenuta un bisogno fondamentale e necessario.


Amante della poetica surrealista ed affascinata dal naturalismo di Monet, da circa tre anni ha iniziato un’attività espositiva, grazie anche ai numerosi riconoscimenti ottenuti con la partecipazione a diversi concorsi pittorici, come, ad esempio, il Premio Roma, Premio Regione Lazio, Premio Rosa Delle Paoli nel 2009, dedicato alia pittrice scomparsa. Dal 2007 al2010 ha esposto piu volte presso la Galleria romana Il Leone e viene spesso invitata ad importanti mani­festazioni di beneficena, per testimoniare con il suo impegno nella vita e nell’arte, malgrado le enormi difficoltà cui va incontro giornalmente, la forza del suo carattere.

Home | Contatti | Mappa del sito | Area riservata | Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 info visites 86304